disfunzioni atm e postura - sito internet dott. cosma

Menu Principale
Vai ai contenuti

disfunzioni atm e postura

Un'alterazione dell'Atm determina una cattiva Postura
Oggi è risaputo come i problemi posturali in gran parte dei casi siano dovuti a problemi di natura odontoiatrica, come esempio malocclusione e disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM). Prederemo in analisi l’ATM e vedremo come può alterare la postura, creando uno squilibrio globale dell’assetto posturale del corpo.Sintomi di un disturbo dell'Articolazione Temporo Mandibolare(Atm).
In genere, la causa del disturbo temporo mandibolare è rappresentata dall'associazione di tensione muscolare e problemi anatomici dell'articolazione. Il dolore è uno dei sintomi più comuni dell’ATM. Il dolore a carico dell'Atm viene spesso descritto come un dolore leggero nell'articolazione mandibolare e nelle aree circostanti compreso l'orecchio. Certe persone non riferiscono alcun dolore, ma presentano una disfunzione mandibolare. Altri sintomi possono comprendere:
  • Dolore al massetere e ai muscoli circostanti
  • Click temporo-mandibolare
  • Blocco/chiusura articolare
  • Dolore all’orecchio, collo, spalle, schiena
  • Digrignamento dei denti (bruxismo)
  • Difficoltà a masticare, aprire o chiudere la bocca
  • Gonfiore e dolore sordo al viso
  • Acufeni e vertigini
  • Mal di testa
Le disfunzioni dell’ATM hanno una forte correlazione con la postura; un’alterazione dei muscoli del collo e dei muscoli masticatori va ad alterare di conseguenza la dinamica dell’articolazione mandibolare che a sua volta si rifrange sulla muscolatura di tutto il rachide.
Spesso, l’interazione ATM – Postura, può essere anche opposta, i
n cui una scorretta postura, con alterazione della colonna vertebrale,  può compromettere la funzionalità e la biomeccanica dell’atm che successivamente può spostare la mandibola in avanti, creando un morso scorretto.
Il disallineamento dei denti è una delle principali cause del disturbo dell’ATM. Anche traumi e stress di natura fisica o psichica possono attivare i muscoli masticatori, che rimangono ipertonici anche dopo che l’evento sia ormai passato, dando origine poi ad un disturbo dell’ATM. Muscoli masticatori costantemente tesi possono modificare la posizione dell’ATM, influenzando di conseguenza il sistema muscolo-scheletrico e nervoso. L'apparato muscolare come sistema complesso può andare incontro a delle contrazioni primarie (insiti nel sistema) o secondarie (causati dal malfunzionamento di altre strutture). In entrambi i casi si manifesterà nel tempo una problematica di tipo posturale. È necessario, quindi, successivamente, in primis rieducare la cinetica della mandibola che porta ad una maggiore stabilità articolare e successivamente al riequilibrio della funzionalità dell’apparato muscolo scheletrico mediante un programma di  ginnastica posturale mirata e personalizzata.
Created with WebSite X5
Torna ai contenuti